Roma 25 - 26 Aprile

L'AVVENTURA DEL MOVIMENTO
La funzione dell'esperienza sensibile nella pedagogia
a cura di Claude Coldy

 

Claude12La Danza Sensibile® è una pratica che attraverso il movimento consapevole intende condurre ad una maggiore conoscenza di sé, del proprio corpo, delle proprie percezioni ed emozioni.  

Tale pratica,  allena corpo  e mente   all’ascolto  profondo  dei messaggi somatici.

Essa propone inoltre di rivisitare alcune tappe fondamentali dell’evoluzione, rivivendo consapevolmente il processo di verticalizzazione dell’essere umano.

Questo processo ci permette di ritrovare il senso e la potenzialità contenuti nella forma e nella struttura dei nostri corpi, con l’intento di entrare in una dinamica di relazione con l’altro e con il mondo, che possa anche diventare strumento di trasmissione.

La nostra presenza è decisamente più operativa quando sperimentiamo una verità.

Con il tocco, lo sguardo, l’ascolto, esploreremo insieme la nascita del movimento, il suo sviluppo nello spazio di relazione, e quello che porta nella densità del corpo e nella profondità dell’essere, per servire l’avventura meravigliosa del movimento. 

La proposta  è quella di partire dall’ascolto sensibile  per vivere la propria danza del presente, frutto del dialogo dinamico tra sensazione, movimento interno e la loro espressione manifesta generatrice di un nuovo linguaggio.

Date
Sabato 25 Domenica 26 Aprile 2020

Destinatari
Danzatori, attori, terapisti, artisti dello spettacolo, conduttori di gruppi ad orientamento somatico, chiunque abbia una pratica di base  in tecniche corporee

Luogo
ROMA  Via Cesare Balbo 4 Metro Termini /Cavour
E' possibile alloggiare in ostello nello stesso Edificio dove si svolge il Corso presso Y.W.C.A.

Orari
Sabato 10.00 - 13.00 / 14.15 -18.00
Domenica 10.00 - 13.00 / 14.15 -17.00  

Contributo di partecipazione 
Euro 130,00
Le attività proposte si rivolgono esclusivamente ai soci in regola con il versamento della quota associativa pari a Euro 5,00
          

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI
scriveteci: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Il Corso è a numero chiuso, le richieste di partecipazione verranno accolte nel limite dei posti disponibili, in ordine di ricezione dei bonifici versati in acconto.

 

Claude Coldy  all’età di vent’anni, dopo gli studi tecnologici scopre la danza. Si appassiona e si forma a Parigi in danza contemporanea classica e jazz. Segue anche una formazione di attore e di mimo e prende parte a vari spettacoli in ambito teatrale, televisivo, cinematografico  partecipando a vari festival di danza internazionale. 1982 si dedica alla coreografia e all’insegnamento e fonda la compagnia Arbalete di  Genova, con la quale si esibisce in Europa. 1986 scopre un nuovo movimento dell’osteopatia francese “movimento atman” con gli osteopati Gerard Montet, Jean Luc Gehant, Jean Louis e Marie Dupuy. 1990 crea la Danza Sensibile con Jean Louis e Marie Dupuy. Studia l’ecologia relazionale con lo psico-sociologo e scrittore Jaques Salomè, la biologia del comportamento con lo psicologo Jean Claude Badar, allievo di Reich Geerd Hammer, fa esperienza di gestalt “il viaggio dell’eroe” con uno dei padri della gestalt moderna, lo psicologo americano Paul Rebillot. Nel 2005 inizia il primo ciclo di formazione in Danza Sensibile. Dal 2009 collabora con la  ginecologa  Barbara Grandi, che è all’origine del movimento di umanizzazione dei parti tradizionali e dei parti in acqua all’ospedale di Poggibonsi. Dagli anni ’90 si dedica all’insegnamento e alla diffusione della DS; dal 2000 sviluppa cicli di formazione per artisti e futuri insegnanti DS collaborando con istituzioni quali il Teatro Dimora_Arboreto Mondaino, CID Centro Internazionale per la Danza, ICTGDS Bruxelles- Istituto delle Catene Muscolari Godelieve Struyf, Wolfagang Universität Essen, per preparare una nuova generazione di artisti ed insegnanti di DS e svilupparne il movimento. Affinca all’ainsegnamentoi della DS in studio, cicli di seminari in Natura, Foresta, Ulivi, Deserto, Mare.